Location | Roma
Date | 2013
Client | Privato
Design |Andrea Lupacchini Architetto

Tayim è il ristorante kosher progettato da Andrea Lupacchini a Roma e ispirato alla Torah e alle sue norme alimentari. Nel progetto nulla è lasciato al caso: dalle forme ai colori, fino ad arrivare al numero degli elementi. La scelta dei materiali e delle lavorazioni verte su una selezione accurata: materiali grezzi, consumati e ruvidi come il legno sabbiato e la iuta si accostano a superfici pulite e lisce in legno laccato e DuPont™ Corian®. In alcuni casi gli accostamenti avvengono per tangenza o senza toccare pavimento e soffitto; la sensazione che ne deriva è di uno spazio carico ma estremamente leggero. Il bianco assorbe e dilata lo spazio, valorizzando ancora di più i volumi come quello in DuPont™ Corian®del desk accoglienza dotato di tecnologie food e le lastre metalliche forate su disegno e sospese a soffitto. Gli 80 pannelli sospesi dal soffitto e diversi tra loro per forma, spessore e materiale, fluttuano in aria come nuvole e si relazionano con travetti lineari in legno dotati di corpi illuminanti: il tutto genera un sistema visivamente dinamico ma in qualche modo equilibrato.

Andrea Lupacchini parlando di Tayim lo ha definito “uno spazio magico, dinamico, sorprendente, fortemente emozionale che racchiude però, allo stesso tempo, tutti i valori della tradizione culturale ebraica”.

Photo credit: courtesy of Andrea Lupacchini