Location | Brazzaville (République du Congo)
Date | 2011
Client | République du Congo
Design |RC Decò srl

L’esperienza di Oyo rappresenta una ricerca formale scultorea oltre che una sfida tecnica e logistica. La Devoto ha infatti realizzato per lo studio RC Decò cinque desk a pianta ellissoidale e sezione bombata in doppia curvatura, interamente in legno massello da spedire a Oyo, una località a 400 km da Brazzaville. Quelle richieste dal Cliente sono essenze locali (Padouk e Zebrano): proprio a questo proposito l’acquisto delle materie prime è stato un processo particolarmente complesso, ma terminato con successo, soprattutto per i parametri aziendali che impongono tracciabilità del legname e certificazione delle foreste di provenienza. In tutte le fasi di definizione del progetto e produzione la Devoto ha affiancato RC Decò in un mix di esperienza progettuale e realizzativa. La produzione delle doghe che compongono i banchi è affidata alle procedure a controllo numericomala gestione della finituraè interamente affidata a metodi tradizionali e al know-how aziendale nell’ambito della falegnameria artigianale. I banchi sono prodotti con doghe curve di legno massello le cui tavole sono state assemblate precedentemente con un processo di nesting che ha riguardato le doghe ma anche i supporti da cui tagliarle. Questa fase richiedere quasi un quarto dell’intero tempo di produzione, soprattutto se si pone attenzione anche all’andamento della fibra rispetto al taglio e all’omogeneità estetica tra le doghe accostate. Il montaggio avviene per sovrapposizione successiva delle curve mediante incollaggio e avvitatura. Nella fase di levigatura e rifinitura delle parti si apprezza la produzione delle curve e la lavorazione a controllo numerico a 5 assi che permette di rispettare l’inclinazione delle facce. La finitura finale è naturale ma brillante, soprattutto omogenea per evitare discontinuità visive. La stesura delle vernici all’acqua avviene dopo un processo composto da: stuccature coerenti con l’essenza del legno, rasature e carteggiature.

La Devoto si è occupata di consulenza tecnica, produzione e logistica.

Photo credit: courtesy of René André Comperon